nemesis

Psicologia Clinica e Forense – Psicoterapia – Logopedia


Lascia un commento

Non solo il primo di dicembre: HIV e Stigma in Italia

Il primo di dicembre è stata la Giornata Mondiale della lotta all’AIDS.

world-aids-day-2013
Numerose sono state le iniziative in Italia e nel mondo per ricordare questa data: se pure è vero che il tasso di mortalità con l’avvento delle terapie antiretrovirali (nelle zone, come l’Italia, in cui sono accessibili) è drasticamente diminuito, e la patologia è fondamentalmente diventata cronica, restano sicuramente ancora molte le difficoltà con cui si trovano a convivere le persone che contraggono il virus.

La nostra psicologa Alessandra Bianchi, da anni impegnata nell’attività clinica e di ricerca nell’ambito di HIV e AIDS, ne parla in un intervista a Gay.it.


Lascia un commento

Settimana del benessere psicofisico – Ciclo di incontri dedicati al personale del Corpo Forestale dello Stato

Copertina CFS

Promossa dal Servizio IV – Ufficio centrale per la gestione delle risorse umane del Corpo Forestale dello Stato, prende il via in tutta Italia la Iª edizione annuale della Settimana del Benessere Psicofisico.

Siamo lieti di poter comunicare la collaborazione del Centro NEMESIS che prenderà parte all’iniziativa sul territorio del Piemonte e della Lombardia (a questo link potete visionare le convenzioni del nostro Centro, tra cui anche quella attivata con il CFS).

L’iniziativa della “Settimana del Benessere Psicofisico”, organizzata con l’ausilio del personale che riveste la figura del “Pari”, risponde al bisogno di diffondere la cultura del benessere psicofisico e di informare il personale del Corpo Forestale dello Stato sulle molteplici competenze che appartengono alla Psicologia. Continua a leggere


Lascia un commento

A Jesolo la MOSTRA dei SERIAL KILLER – Dalla vittima al carnefice

SERIAL KILLER

Per la prima volta in Italia, direttamente da Londra, la mostra che vi porterà nel mondo dei Serial Killer più famosi della storia della Criminologia… Ted Bundy, Jack lo squartatore, Jeffrey Dahmer e tanti altri… Continua a leggere


1 Commento

La ricetta della felicità: esiste e funziona?

Esiste la ricetta della felicità? Che cos’è la felicità?

Una delle domande più diffuse a cui ognuno di noi darebbe una risposta personale: “Non saprei spiegarlo… ma so che quella volta, in quella situazione, ero felice”.

Dunque, la felicità è un’emozione che nasce in noi per motivi differenti, in base alle nostre predisposizioni e a quello che accade intorno a noi.

Continua a leggere


Lascia un commento

Ipertimesia: quando i ricordi diventano un’ossessione

Ipertimesia o “sindrome dei super ricordi” che cos’è?

Quante volte ci lamentiamo perché non ricordiamo qualcosa? Ricorriamo ai più sofisticati strumenti tecnologici per segnare appuntamenti, commissioni, scadenze, film da vedere, eventi…
Per non parlare di quando dobbiamo sostenere un esame, partecipare ad una riunione, tenere una lezione.
Quanti di voi non hanno mai desiderato di avere una memoria infallibile? (un po’ come la protagonista della serie TV “Unforgettable”).
Esiste appunto l’ipertimesia, una sindrome capace di accontentare questa richiesta. È, infatti, associata ad una memoria autobiografica eccezionale, praticamente infallibile!

Ma se ricordare troppo diventasse una condanna?

Continua a leggere


Lascia un commento

PSICOLOGIA E CINEMA “Everest” e la sfida dei limiti..

DATA USCITA: 24 settembre 2015
GENERE: Avventura, Drammatico, Thriller
ANNO: 2015
REGIA: Baltasar Kormákur
SCENEGGIATURA: Mark Medoff, Simon Beaufoy
ATTORI: Jake Gyllenhaal, Josh Brolin, John Hawkes,Jason Clarke, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson
FOTOGRAFIA: Salvatore Totino
PRODUZIONE: Working Title Films, Cross Creek Pictures, Universal Pictures, Walden Media
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
PAESE: Gran Bretagna, USA
DURATA: 150 Min
FORMATO: 2D, 3D e IMAX 3D

10 maggio 1996. Il film, quasi un documentario, racconta della pericolosa spedizione, finita in tragedia, di due gruppi di scalatori che vogliono conquistare la vetta più alta del mondo, con i suoi 8.848 metri di altezza. Se questo non significa superare il limite..

Continua a leggere


Lascia un commento

Quali pensieri ci fanno stare male? Ecco come riconoscerli per poi affrontarli..

Tutti gli esseri umani pensano, provano emozioni e agiscono di conseguenza.

Troppo spesso però siamo convinti che un evento provochi in noi emozioni immediate e sottovalutiamo il ruolo dei pensieri.

Ecco qual è la vera sequenza..

Continua a leggere


Lascia un commento

A Londra nasce il MUSEO DELL’EMPATIA… e se invece fosse meglio la COMPASSIONE?

L’idea di Roman Krznaric, filosofo britannico ed ex docente di Cambridge, è quella di creare “uno spazio di esperienze e condivisione”.

“A mile in my shoes” è la prima installazione interattiva dell’Empathy Museum e vi permette di camminare lungo il Tamigi entrando nei panni (nelle scarpe) di un’altra persona e di ascoltare al tempo stesso la sua storia.

Ma cos’è esattamente l’empatia e, soprattutto, è sempre vantaggiosaContinua a leggere


1 Commento

Le FIABE: un “rimedio naturale” per affrontare i momenti difficili

Nel mondo degli adulti il significato e l’importanza delle fiabe è spesso frainteso o sottovalutato. Si pensa che siano utili solo ai bambini e ci si limita a leggerle ai propri figli, senza riservare troppo interesse ai messaggi che queste contengono.

In origine, e fino al XVI secolo, i racconti erano di interesse anche degli adulti e anche loro ne venivano affascinati. Poi, lo sviluppo di una visione razionale della vita e il rifiuto dell’irrazionale tipico della società industriale ci hanno portati a considerare le fiabe come “racconti di vecchi adatti a divertire solo i bambini”.

In realtà, entrare in contatto con il mondo delle fiabe è una delle migliori medicine preventive, perché Continua a leggere


1 Commento

PSICOLOGIA E CINEMA. “Inside Out” e la rivincita delle emozioni (tutte!)

Inside-OUtEbbene sì! Finalmente sono andata anche io al cinema a vedere l’ultimo capolavoro della Pixar.

Grazie alla consulenza di Paul Ekman, professore di Psicologia all’Università della California e uno dei maggiori studiosi del complesso mondo delle emozioni, “Inside Out”  ci porta direttamente nella mente di una bambina, Riley, che sta crescendo e deve fare i conti con emozioni sempre più complesse.

Perché sono state scelte proprio quelle emozioni? 

Continua a leggere